Chi Siamo

Ci chiamiamo Coccolateria. Perchè abbiamo la passione per il cioccolato e ci piace trasformarlo in coccole per il palato, in esperienze sensoriali perfette, capaci di rendere felici non solo le papille gustative ma tutta la persona e la sua anima per alcuni indimenticabili attimi. Ci riusciamo perchè la ricerca, la creatività e la religiosa selezione delle “materie prime” non ci fanno mai difetto.

La Nostra Storia

Ernesto, il papà di Giorgio Libralesso, anima e testa della Coccolateria, aprì la sua prima attività alberghiera a Jesolo Lido (VE) nel 1953 ma quando si sposò si trasferì a Borca di Cadore (BL) per gestire l’Hotel Antelao. Quindi i genitori di Giorgio si spostarono a Longarone (BL) patria di tutti i gelatieri italiani all’estero. A Longarone, nelle hall degli alberghi, i gelatieri che tornavano dalla Germania incontravano spesso chi invece in Italia, produceva le materie prime per fare i gelati. Per Ernesto era un vanto poter stupire con ricette perfette tutti quegli esperti ed era un’occasione per conoscere i produttori migliori. Nel 1961, ancora fresco di tante esperienze, aprì il bar Olimpia a Mirano (VE).
Il figlio Giorgio, intanto – ancora piccino – si nascondeva spesso nel laboratorio del padre a spiare i pasticceri al lavoro. E coltivava il suo sogno.
Quello che oggi si chiama Coccolateria.
Nel nostro piccolo laboratorio artigianale nel centro storico di Mirano c’è ancora quello sguardo bambino, quella passione curiosa, quella voglia di stupire.
L’esperienza ha poi portato alla consapevolezza che per conquistare il pubblico sono indispensabili materie prime di pregiata qualità: ecco dunque la ricerca minuziosa e dettagliata delle coltivazioni, dei produttori, degli ingredienti. Ecco perchè usiamo solo pistacchi di Sicilia e nocciole di Piemonte entrambe I.G.P., e perchè selezioniamo molto severamente il magnifico cioccolato proveniente dalle migliori piantagioni tropicali.